PUBBLICITA'

Motori

SU STRADA

Nuova Maserati Levante

dicembre 2018

Il vento da cui prende il nome soffia sul Mediterraneo e può in un attimo trasformarsi da brezza leggera a forza travolgente. Il SUV di Maserati ha un’indole simile, ma la sua potenza non è mai ribelle o incontrollabile. Sulle orme della tradizione delle grand tourer Maserati, il comfort di bordo è assoluto ad ogni velocità e nei viaggi più lunghi. Abbiamo provato la nuova Maserati Levante nella splendida cornice di San Vigilio e Astino con il sole che delineava e rifletteva il profilo di questa fantastica vettura, messa gentilmente a disposizione per l’occasione dalla concessionaria Scuderia Blu.
Le linee da coupé sportiva sono un esempio lampante di questa concreta magnificenza: non solo appaiono splendide, ma contribuiscono anche a un’efficienza aerodinamica ai vertici della categoria.
Durante il test-drive Levante ha dunque mostrato il carattere appariscente e aggressivo che emerge da ogni dettaglio, a partire dalla mascherina anteriore che adotta soluzioni tecniche e costruttive inusuali anche per la categoria d’appartenenza: le portiere posteriori senza cornici dei vetri sono una rarità, come anche le tendine parasole che si attivano con i comandi degli alzavetro. L’abitacolo è inoltre spazioso con dettagli molto curati: Levante spicca infatti anche per quanto riguarda i materiali degli interni, dato che i pellami sono di alta qualità e a richiesta si possono ordinare rivestimenti in fibra di carbonio, mentre le palette del cambio sono realizzate in alluminio.
Per quanto riguarda il propulsore, la vettura adotta il diesel a 6 cilindri 3.0 da 250/275 CV, motore dalla risposta progressiva: il guidatore, in questo modo, ha sempre un’idea molto precisa di come l’auto si inserisca in curva e di come sia in grado di affrontare un rapido cambio di direzione.
Una delle principali caratteristiche di Maserati Levante è la capacità di percorrere ogni distanza nel massimo comfort senza rinunciare all’emozione di una guida sportiva. Le sensazioni al volante sono infatti entusiasmanti: Levante offre una guida divertente e quasi ci si dimentica di essere al volante di un mastodontico suv dal peso di 2 tonnellate. L’auto presenta sul tunnel centrale un tasto che permette di cambiare le modalità di guida, adattando la risposta di sterzo, acceleratore, cambio e sospensioni alla funzione richiesta.
Si va dalla modalità “Normal“, che si presta ad essere usata quotidianamente, a quella “Sport“ che abbassa l’auto riducendo l’altezza dal suolo, rende le cambiate fulminee e l’acceleratore più pronto, passando poi per la modalità “Ice”e“Off Road”. Ed è proprio in fuoristrada a sorprendere maggiormente, dove Levante conosce ben pochi ostacoli: l’altezza da terra infatti aumenta di ben 4 cm rispetto a quella standard, e la prontezza del motore promette di superare senza difficoltà pendenze di oltre 50º, mentre in fase di discesa si è ben coadiuvati dal sistema che mantiene costante la velocità senza dover sfiorare né freno, né acceleratore, preoccupandosi solo di reggere lo sterzo.
La vettura è inoltre dotata di svariati aiuti alla guida come l’avviso di involontaria uscita di corsia, il sensore di monitoraggio dell’angolo cieco (che avverte il guidatore della presenza di autovetture che sopraggiungono quando si effettua un sorpasso), la frenata automatica d’emergenza, la telecamera a 360 º che mostra una visuale di ciò che accade intorno all’auto mostrando le immagini nell’ampio display da 8,4” e il cruise control adattivo, che regola automaticamente la velocità in base alla distanza dal veicolo che precede.
Presente anche il Maserati Stability Program (MSP), che si affida a una serie di sensori per monitorare costantemente le condizioni di guida e attivare diversi sistemi di sicurezza e di controllo delle prestazioni, al fine di massimizzare maneggevolezza e aderenza in ogni circostanza. Maserati Levante è inoltre dotato di sei airbag. I due frontali proteggono guidatore e passeggero anteriore in caso di urto, mentre torace e bacino sono ulteriormente salvaguardati dai due airbag laterali integrati nei sedili anteriori.
In più, il rivestimento del tettuccio vicino al montante centrale nasconde due airbag a tendina che proteggono la testa dei passeggeri anteriori e posteriori in caso di urto laterale.

Copyright © 2018, Bergamo Economia
PUBBLICITA'
PROVA SU STRADA
Nuova Jaguar XE
PUBBLICITA'